Make your own free website on Tripod.com

Om

Introduzione per i giocatori


Il Mondo e le razze

Vivono nelle viscere della terra, in un mondo dominato dalla roccia, la quale è solcata da migliaia di intricati cunicoli che corrono e si intersecano fino a sfociare, come fiumi, all'interno di maestose e immense caverne. In questi luoghi sotterranei, ma comunque ampi, la luce del sole non giunge, tuttavia si formano fenomeni meteorologici proprio come in superficie grazie alla presenza del mare di bruma, un mare costituito da una miscela rossa di gas, che ha dato origine alla vita. Esiste anche l'acqua, la quale scorre nei cunicoli di Kranha, fino a perdersi nelle più estreme profondità. In tale mondo, solo apparentemente sfavorevole alla vita, 3 grandi civiltà, profondamente diverse, sono nate e si sono notevolmente evolute. Esse sono i Kroll, i Nani e i Dharmani. Tali razze vedono al buio; la base fisica di questa visione non è rilevata, ma in ogni caso non si tratta dell'infravisione standard dell'AD&D: non c'è limite intrinseco alla portata visiva, semplicemente esse vedono al buio come noi vediamo alla luce.

I kroll sono esseri umanoidi alti circa 220 cm, di corporatura muscolosa e possente. I contorni del loro corpo non sono sinuosi come quelli degli uomini, ma spigolosi, come se fossero costituiti dalla roccia. Questa caratteristica non conferisce alcuna abilità. Hanno la pelle dal colore della dolomite (gialla con riflessi rossi). Hanno un metabolismo basato sul silicio, per cui si possono nutrire solo di flora e fauna di tipo "Arconide", cioè basate sul silicio; vegetali e animali di diversa natura sarebbero tossici.
Essi sono abili guerrieri, che amano agire in modo diretto, disdegnando gli inganni o i sotterfugi: per loro, i problemi degni di essere affrontati si risolvono con l'acciaio. Sono una razza piuttosto intelligente, ma poco creativa: l'unica vera "arte" a loro dire è quella della guerra. Come principio di vita, essi cercano l'essenziale in ogni cosa, dicono spesso quello che pensano senza alcun problema, pertanto non sono ottimi diplomatici. I kroll odiano tutto ciò che è superfluo.

I nani, che in comune con quelli classici hanno solo l'aspetto fisico, sono un invece un popolo molto variegato e in continuo movimento. I nani sono infatti curiosi, sperimentatori, scopritori, molti artisti, alcuni picari. La loro società ruota attorno alla vita di corte dei duchi che governano il territorio. Queste corti, sempre molto lussuose, ospitano artisti provenienti da ogni parte, e i duchi le decorano con magnifiche opere d'arte.
La mentalità aperta e cosmopolita dei nani, si evidenzia soprattutto nelle classi medie, artigiani e mercanti. Per quanto riguarda la nobiltà, si sta percependo invece l'inizio di una marcata decadenza, che ha permesso ad alcune organizzazioni criminose di espandersi.

I dharmani sono umanoidi, di altezza normale. Tuttavia, si differenziano dalle altre due razze per alcune caratteristiche:
un terzo occhio posto sulla fronte; una pelle costituita di placche grigie e semirigide, priva di peli; una serie di creste ossee, diverse da individuo a individuo, dove gli uomini hanno i capelli; un metabolismo in grado di assimilare sia alimenti a base di carbonio, sia a base di silicio; una coda dotata di pungiglione avvelenato di cui loro si vergognano profondamente, e per questo la nascondono sotto gli abiti. La forza motrice di questa civiltà è la religione, alla base della quale si trova è il concetto di reincarnazione. Esistono cinque caste ereditarie nella società, dai disprezzati "intoccabili" fino ai bramini (sacerdoti) che detengono la maggior parte del potere politico. Ilyantha, la nuova ed amata "Sama" (leader spirituale e politica) dei Dharmani, ha intenzione di porre fine a queste discriminazioni, sostenendo che l'ereditarietà delle caste non ha basi religiose ma si è sviluppata durante i secoli per volere delle classi più agiate. Queste idee, ovviamente, sono molto malviste ed osteggiate dagli altri bramini e dai nobili.

La politica

Da anni nani e kroll si combattono per motivi territoriali legati a problemi di sopravvivenza. La storia ci racconta che sino a cinquecento anni fa, il popolo dei Kroll era flagellato da una guerra civile. La guerra fratricida finì quando il governatore di Zartak (una delle isole del regno dei kroll), Whal'ak (progenitore di Ghotron, il Signore attuale), riuscì a riunire la sua razza per combattere l'unico, autentico nemico: i nani, il popolo confinante, che viveva e vive in un territorio ricco di risorse alimentari, costringendo i kroll ad un esistenza sempre precaria. Sono passati ormai molti anni di sanguinose lotte tra nani e kroll, ma non ci sono stati né vinti, né vincitori. I kroll, nonostante siano dei formidabili combattenti, non sono riusciti a piegare un avversario superiore in numero, che badava solamente a difendersi, trasformando ogni battaglia in un assedio estenuante.
Ghotron, Signore dei kroll, ha capito, che proseguendo la guerra, il suo popolo ed i nani si sarebbero annientati vicendevolmente. Per questo motivo, ha accettato di partecipare alla conferenza di pace organizzata da Ilyantha, la leader politica e spirituale dei dharmani, anch'essa desiderosa di porre fine ad uno stupido spargimento di sangue. E' stata proprio lei a convincere Ghotron e Adab Kes (principe dei nani) a stipulare una tregua per poi patteggiare la fine delle ostilità. In questa conferenza verranno discussi i termini di un accordo definitivo tra nani e kroll, che ponga termine ad anni di sanguinose lotte. Secondo alcune indiscrezioni l'accordo verterebbe sulla cessione di alcuni territori nanici costieri ricchi di materie prime, in cambio dello smantellamento del 50% della flotta kroll.
Non tutti i kroll vogliono la pace, le fazioni più reazionarie hanno infatti apertamente e duramente contestato Ghotron, mentre i nani hanno accolto con estrema gioia la notizia della fine delle ostilità.

La città di Dhanpur

La conferenza di pace si terrà nella ricca città di Dhanpur, un importante località portuale e commerciale, sotto la giurisdizione dei dharmani, situata tra confini dei tre domini nel mare di bruma. Essa conta quasi 30000 abitanti. Questa città è, in realtà, un porto franco dove le 3 popolazioni convivono, da diversi anni, senza grandi problemi, grazie a motivi di natura economica. Dhanpur è infatti uno dei pochi luoghi dove nani e kroll commerciano tra loro, alimentando, ognuno, la propria economia. Poiché è un porto franco, questa città è stata prescelta concordemente dai 3 capi di stato come sede per il fatidico incontro.
La città è ben governata dai religiosi dharmani, attraverso un organo politico chiamato il consiglio dei bramini, il quale è appoggiato dalle famiglie nobili del posto.
Dhanpur è stata ricavata all'interno di un enorme stalattite più di mille anni fa. Essa è stata, infatti, costruita scavando nella roccia, ed si è sviluppata in livelli (anche se non nettamente divisi) analoghi alle caste della società dharmani: nel livello più basso, in buona parte al disotto del mare di bruma, ci sono gli intoccabili; al piano successivo c'è il porto: una zona malfamata dove alcune organizzazioni criminali come la mafia nanica o la corona unita controllano i vari traffici. Al terzo livello ci sono gli artigiani, al quarto i mercanti: in questa zona si vocifera che un'associazione segreta nota come "l'organizzazione", compia furti davvero eccezionali, e che ricetti oggetti che scottano.
Al quinto livello ci sono i nobili e dei bramini. Qui vi è il palazzo dove si tiene la conferenza e dove sono ospitate le varie delegazioni. Anche voi, con l'eccezione di Dhanam e di Khä, avete il vostro alloggio a palazzo.
Nella zona dei mercanti, sono presenti sia il ghetto dei kroll che quello dei nani. Il ghetto dei kroll, situato nella zona est, conta circa 3 migliaia di abitanti, ed è costituito da abitazioni molto spartane, le quali sono disposte in modo molto ordinato; molti kroll vivono anche nella zona del porto. Il ghetto dei nani, situato invece nella zona ovest, conta quasi 4000 abitanti. I nani vivono in case più raffinate e curate rispetto a quello dei kroll. La distribuzioni è però molto più caotica e meno funzionale.
Gli abitanti di entrambi i ghetti sono mercanti, artigiani, uomini di fatica e vivono qui da decine di anni o addirittura da generazioni, per cui si tollerano vicendevolmente.

Situazione attuale

Proprio mentre siete qui a Dhanpur per assistere alla conferenza, un evento tragico è accaduto: Ghotron, Signore dei kroll, è stato assassinato a sangue freddo. Il colpevole è stato catturato e giudicato: incredibilmente si tratta di Ilyantha, la Sama dei dharmani, colei che si proponeva come garante della tregua. La situazione è ora critica: una nuova sanguinosa guerra si profila all'orizzonte.

Altro materiale

Assieme a questa introduzione, ai giocatori vengono ovviamente formite le schede dei personaggi.



Om: Descrizione generale | Introduzione | Storia | Personaggi | Classifiche

Home | Chi siamo | Tornei | Mondo | Game Network | Archivio | Links